Coppa del Mondo di Calcio

Nome ufficiale: FIFA World Cup

AnnoCampioneFinalistaRis.3º posto4º postoRis.Sq.SedeEd.W
1930UruguayArgentina 4 – 2 Stati Uniti Jugoslavia 13Uruguay11
1934ItaliaCecoslovacchia2 – 1 (dts)Germania Austria 3–216Italia21
1938ItaliaUngheria 4 – 2 Brasile Svezia 4–215Francia32
1950UruguayBrasile Svezia Spagna 13Brasile42
1954Germania OvestUngheria 3 – 2 Austria Uruguay 3–116Svizzera51
1958BrasileSvezia 5 – 2 Francia Germania Ovest 6–316Svezia61
1962BrasileCecoslovacchia3 – 1 Cile Jugoslavia 1-016Cile72
1966InghilterrraGermania Ovest4 – 2 (dts)Portogallo Unione Sovietica2–116Inghilterra81
1970BrasileItalia 4 – 1 Germania Ovest Uruguay 1–016Messico93
1974Germania OvestPaesi Bassi 2 – 1 Polonia Brasile 1–016Germania102
1978ArgentinaPaesi Bassi 3 – 1 (dts)Brasile Italia 2–116Argentina111
1982ItaliaGermania Ovest3 – 1 Polonia Francia 3–224Spagna123
1986ArgentinaGermania Ovest3 – 2 Francia Belgio 4–224Messico132
1990Germania OvestArgentina1 – 0 Italia Inghilterra 2–124Italia143
1994BrasileItalia 0 – 0 (3–2 dcr)Svezia Bulgaria 4–024Stati Uniti154
1998FranciaBrasile 3 – 0 Croazia Paesi Bassi 2–132Francia161
2002BrasileGermania 2 – 0 Turchia Corea del Sud 3–232Kor/Jap175
2006ItaliaFrancia 1 - 1 (5-3 dcr)Germania Portogallo 3–132Germania184
2010SpagnaPaesi Bassi1 – 0 (dts)Germania Uruguay 3–232Sudafrica191
2014GermaniaArgentina1 – 0 (dts)Paesi Bassi Brasile 3-032Brasile204
2018FranciaCroazia4 - 2BelgioInghilterra2-032Russia212

 

Nel 1930 la finale per il terzo posto non fu ufficialmente disputata e fu consegnata a Stati Uniti e Jugoslavia una medaglia di bronzo .
Nel 1986, tuttavia, un rapporto FIFA  ha stabilito retroattivamente che gli Stati Uniti si classificarono al terzo posto e la Jugoslavia al quarto, in virtù della migliore differenza reti degli americani nelle gare disputate.
Questa graduatoria è  confermata dalla stessa FIFA nell’albo d’oro della competizione presente sul suo sito ufficiale.

Nel 1950 la formula non prevedeva un incontro di finale, ma un giorne finale a 4. Il famoso “Maracanazo”, la partita in cui l’Uruguay sconfisse per 2-1 il Brasile, era infatti l’ultima partita in calendario del girone (al Brasile sarebbe bastato un pareggio per vincere la Coppa del Mondo).